Fermare la caduta di capelli nel periodo delle castagne

prodotti_per_caduta_di_capelli

Perché i capelli sono stressati nel periodo delle castagne? Ne avrete sicuramente sentito parlare. Quando in autunno si parla di capelli che cadono c’è sempre qualcuno che risponde “Eh, è il periodo delle castagne”. Ma che cosa vuol dire?

Ottobre è il mese in cui si inizia a sentire forte l’aria d’autunno. La temperatura diventa più fresca, l’aria più frizzantina e passeggiare all’aperto diventa un piacere. Non solo perché finalmente si può respirare aria pura, dopo le bollenti temperature estive, ma anche perché si passeggia tra meravigliosi tappeti di foglie e la natura incanta i nostri occhi.
Che siate amanti dell’inverno più freddo o dell’euforia estiva, è innegabile che l’autunno presenta una serie di vantaggi e porta con sé una bellezza innegabile fatta di colori, sfumature, natura che s’infiamma.

Ottobre vuol dire anche relax, piacevoli serate davanti alla tv con la coperta e una tisana fumante; le prime castagne, il camino acceso, il binge watching delle nostre serie televisive su Netflix, mentre magari ci si dedica una coccola con una maschera viso.

Ma vuol dire anche stress per i nostri capelli. Sempre sporchi, stressati, sfibrati e indomabili, a ottobre i capelli cadono a ciocche.

I cambi di stagione, in particolar modo il cambio dall’estate all’autunno (periodo delle castagne) e quello dall’inverno alla primavera ci stressano non poco. Se il secondo è particolarmente temuto dalle persone allergiche, il cambio di stagione estate-autunno scombussola un po’ tutti. I cambiamenti in effetti sono abbastanza drastici. Le temperature calano bruscamente, le giornate si accorciano alla velocità della luce, il ritorno all’ora solare non ci fa dormire per giorni. In particolare la riduzione delle ore di luce sconvolge la nostra melatonina, l’ormone regolatore del ciclo luce-buio. E anche se ci sentiamo abbastanza bene, il nostro corpo somatizza lo stress.

La caduta dei capelli nel periodo delle castagne

Il problema della caduta dei capelli durante il periodo delle castagne riguarda tutti: adulti, bambini, anziani, donne, uomini. In genere si ritorna alla normalità verso la fine di novembre, quando i nostri capelli iniziano a sembrarci lucenti e bellissimi. E soprattutto sani.
Durante il periodo delle castagne si perde circa il 30% di capelli rispetto al resto dell’anno. Un fenomeno che spesso spaventa, perché vedere tappeti di capelli nel proprio bagno e non solo non è proprio di conforto.

Per fortuna esistono degli accorgimenti che possono aiutarci a limitare il fenomeno e a ridurre lo stress sulla nostra chioma.

Ecco cosa fare per prevenire la caduta dei capelli durante il periodo delle castagne:

Usare prodotti naturali, abolire siliconi, parabeni, petrolati e PEG

Sembra quasi inutile ripeterlo, ma il primo di questi accorgimenti è proprio quello di utilizzare prodotti naturali. I prodotti chimici infatti non fanno altro che stressare i capelli (tutto l’anno e non solo nel periodo delle castagne), creando una patina su di essi che li fa sembrare lucidi, sani e disciplinati, mentre in realtà sotto la patina sono sfibrati e per nulla sani. Dunque prima regola abolire tutti i prodotti contenenti siliconi, parabeni, petrolati e PEG!

Una volta messa in pratica la prima regola il resto sarà tutto in discesa: si tratta solo di scegliere quali prodotti fanno al caso nostro.

Shampoo delicato

Il secondo consiglio è quello di utilizzare uno shampoo delicato. Spesso infatti tendiamo ad usare prodotti troppo aggressivi, ad esempio chi soffre di cute grassa e forfora è portato ad utilizzare tutto l’anno uno shampoo per capelli grassi e forfora. Ma se vi dicessimo che usando sempre uno shampoo naturale e delicato spariscono tutti i problemi dei nostri capelli? Provare per credere.

I prodotti Vaneda per la cura dei capelli sono tra i migliori in commercio. Davvero delicati, adatti anche per chi lava i capelli tutti i giorni e soprattutto per tutti i tipi di capelli, aiutano realmente a ripristinare la naturale salute e bellezza dei capelli. Ragion per cui durante il periodo delle castagne si configurano come il nostro migliore alleato!

Lo shampoo purificante anti-inquinamento Vaneda:

Oltre a detergere i capelli con delicatezza e ad eliminare tutto lo sporco aiuta a rimuovere gli agenti inquinanti che si depositano inevitabilmente sui capelli e sul cuoio capelluto durante le normali attività quotidiane. Non compromette la barriera lipidica della pelle e inoltre lascia i capelli davvero morbidi e facili da pettinare. Evitando di contribuire così alla loro caduta. Infatti, oltre a quelli che cadono da soli nel periodo delle castagne, molti capelli vengono spezzati quando cerchiamo di pettinarli. Una chioma facile da pettinare significa zero capelli spezzati.

Olio protettivo purificante per capelli:

Per potenziare l’azione dello shampoo purificante anti-inquinamento, Vaneda ha creato anche un olio protettivo purificante per capelli in grado di prendersi cura della salute di capelli e del cuoio capelluto anche durante la fase di styling e di messa in piega. Aiutando inoltre a proteggere i capelli dall’inquinamento. Non appesantisce, ma contribuisce a nutrire i capelli che godranno così di un ritrovato benessere unitamente ad un effetto riparatore e al conseguente miglioramento della resistenza meccanica. Aiuta dunque ad avere capelli più belli, lucidi, disciplinati e sani e a ridurne la caduta.

Shampoo rinforzante

Per un tocco di forza in più consigliamo di alternare lo shampoo delicato con uno shampoo rinforzante, che aiuti a restituire forza e vigore ai capelli e a renderli sempre più forti, in modo che non si spezzino.

Lo shampoo concentrato rinforzante di Biofficina Toscana:

In questo lo shampoo concentrato rinforzante di Biofficina Toscana è un must have. Con miele, malva e foglie di ulivo ha una forte azione restitutiva per capelli secchi, fragili e trattati. Aiuta a rafforzare i capelli e a impedirne la caduta. Lo shampoo è concentrato, quindi puoi diluirlo con acqua e con un idrolato a tua scelta! Per renderlo ancora più prezioso per i tuoi capelli.

Le maschere e gli impacchi

Fase importantissima, al fine di nutrire i capelli (soprattutto in un periodo stressante come quello delle castagne) è quella delle maschere e degli impacchi. Aiutano a disciplinarli, a evitare la formazione di doppie punte, a ripristinare i livelli di idratazione e di lucentezza. Di maschere in commercio ce ne sono tantissime, ma le migliori rimangono sicuramente la crema capelli ristrutturante di Biofficina Toscana e la maschera ristrutturante fragola e panna di Alkemilla (che aiuta a ridurre lo stress già con il suo profumo sublime).

L’olio di cocco:

Se invece preferisci fare un impacco pre-shampoo il must have è l’olio di cocco! Basterà applicarlo sui capelli 30-60 minuti prima dello shampoo e i capelli saranno subito sani e lucenti. Inoltre può essere arricchito a nostro piacere, per creare ogni volta un impacco sempre diverso, nutriente e super naturale! Scopri qui tutti gli usi dell’olio di cocco!
Se vuoi alternarlo con altri oli vegetali ti consigliamo di provare anche quello di jojoba.

Lo styling

Importantissima anche la fase dello styling! Oltre a nutrire e proteggere i capelli dagli agenti esterni che contribuiscono a stressarli, prestate sempre attenzione a proteggere i capelli dall’eccessivo calore di piastre e phon.

L’olio secco nettare dorato di Centifolia oltre alla profumazione divina nutre, ripara e illumina pelle e capelli. È inoltre un prodotto essenziale e multiuso perché è ottimo anche per il corpo.

L’olio secco protettivo lucidante di Biofficina Toscana protegge i capelli dal calore intenso di phon e piastra oltre che da fattori esterni, senza ungerli né appesantirli ma rendendoli morbidi e luminosi.

Il termoprotettore spray di Alkemilla oltre ad avere un profumo sublime protegge i capelli dal calore di piastra e phon mentre svolge un’azione nutriente e ristrutturante.

In questo modo evitiamo di stressare ancor di più i nostri capelli e li aiutiamo a tornare sani e disciplinati!

 

Speriamo che i nostri consigli per superare lo stress dei capelli nel periodo delle castagne ti siano stati utili. Metterli in pratica cambia davvero la vita.